USELIB(2) Manuale del programmatore di Linux USELIB(2)

uselib - seleziona una libreria condivisa

#include <unistd.h>
int uselib(const char *library);

Nota: Nessuna dichiarazione di questa chiamata di sistema si ritrova nelle intestazioni di glibc; vedi NOTE.

La chiamata di sistema uselib() serve per caricare una libreria condivisa che sarà usata dal processo chiamante. Viene dato un nome di percorso. L'indirizzo da cui caricare si trova nella stessa libreria. La libreria può avere qualunque formato binario riconosciuto.

In caso di successo restituisce zero. In caso di errore restituisce -1, e errno verrà impostato per indicare l'errore

In aggiunta a tutti i codici di errore restituiti da open(2) e mmap(2), possono essere restituiti anche i seguenti:

La libreria specificata da library non ha permessi in lettura o esecuzione, o il chiamante non ha permessi di ricerca per una delle directory nel percorso (vedere anche path_resolution(7)).
E' stato raggiunto il limite per l'intero sistema sul numero totale di file aperti.
Il file specificato da library non è un eseguibile o un tipo conosciuto, es., non ha i magic number corretti.

uselib() è specifico di Linux, e non deve essere usato in programmi pensati per essere portabili.

Questa chiamata di sistema obsoleta non è supportata da glibc. Nelle intestazioni di glibc non si trova nessuna dichiarazione ma, per una stranezza della storia, le versioni di glibc precedenti alla 2.23 esportavano un'ABI per questa chiamata di sistema. Di conseguenza, per impiegare questa chiamata di sistema, era sufficiente dichiarare manualmente l'interfaccia nel proprio codice; in alternativa, si poteva invocare la chiamata di sistema usando syscall(2).

Nelle vecchie versioni (prima di glibc 2.0), uselib() fu usata per caricare le librerie condivise con nomi trovati in un array di nomi nel binario.

A partire da Linux 3.15, questa chiamata di sistema è disponibile solo quando il kernel è configurato con l'opzione CONFIG_USELIB.

ar(1), gcc(1), ld(1), ldd(1), mmap(2), open(2), dlopen(3), capabilities(7), ld.so(8)

Questa pagina fa parte del rilascio 5.13 del progetto Linux man-pages. Una descrizione del progetto, le istruzioni per la segnalazione degli errori, e l'ultima versione di questa pagina si trovano su https://www.kernel.org/doc/man-pages/.

La traduzione italiana di questa pagina di manuale è stata creata da Goffredo Baroncelli <kreijack@usa.net>, Giulio Daprelà <giulio@pluto.it> e Marco Curreli <marcocurreli@tiscali.it>

Questa traduzione è documentazione libera; leggere la GNU General Public License Versione 3 o successiva per le condizioni di copyright. Non ci assumiamo alcuna responsabilità.

Per segnalare errori nella traduzione di questa pagina di manuale inviare un messaggio a pluto-ildp@lists.pluto.it.

22 marzo 2021 Linux